Parziali: 18-13 / 17-23 / 25-5 / 22-19
Olimpia: Becchetti 11, Ottaviani 2, Franze' 7, Di Marzio 14, Polo 22, Sabattini 2, Venturini 4, Danaro 8, De Rosa, Corriere 3, Vlad 9. All. Di Segni
Pegaso: Carboni 41, Principato 1, Greselin 12, Fatiga, Iadevaia 4, Iannucci 2, Mastroddi.
L'Olimpia Roma termina il campionato con una vittoria convincente contro  un Pegaso che rimane in partita per due quarti. La partita comincia con l'Olimpia che piazza due canestri da 3pt con Vlad e Polo, il Pegaso riesce subito a recuperare il gap, il quarto si chiude con un canestro di Franzè per il +5 (18-13). Nel secondo quarto la storia non cambia, l'Olimpia riesce a chiudere in contropiede le palle recuperate andando sul +14, dall'altra parte Carboni piazza 4 triple consecutive che permettono alla Pegaso di ritornare in partita e chiudere il quarto sul +1 (35-36). Al rientro dagli spogliatoi l'Olimpia produce il break decisivo con una grande difesa e riesce a chiudere il match con un super terzo quarto super con il parziale di (25-5). L'ultimo quarto l'Olimpia riesce a controllare il match con i canestri di Danaro e Di Marzio che tengono a distanza di 20 lunghezze il Pegaso concedendo anche negli ultimi minuti l'esordio in prima squadra di Ottaviani e con conseguente canestro che chiude la partita sul punteggio di 82-60. Si conclude il campionato per l'Olimpia Roma, che ha visto scendere in campo molti giovani del settore giovanile che hanno potuto fare esperienza in un campionato senior coadiuvati dai 3 giocatori con maggiore esperienza, ha dato vita a una stagione che gli sarà sicuramente utile per il prossimo anno.

Di Segni "oggi con questa partita finisce la nostra stagione, finita con una vittoria. Ci tengo a ringraziare tutti i miei ragazzi per l'impegno profuso e i miei senior che mi hanno aiutato a far crescere i nostri giovani. Inoltre ci tengo a ringraziare Davide e Raffaele per la fiducia dimostrata durante tutto l'anno e per essermi stato vicino anche nelle difficoltà che quando alleni una squadra di giovani in un campionato senior ci possono essere, poi la mia grande dirigente Raffaella che con la sua grande disponibilità mi ha aiutato a seguire la squadra e il grande Manetta che mi ha supportato durante i miei sfoghi quando le cose non andavano come volevo. Grazie per la fiducia che mi avete dimostrato quest'anno durante questo primo anno in una società nuova, ho apprezzato moltissimo!
Arriverderci al prossimo anno! Forza Olimpia!"

 

"Amo sudare per ottenere ciò che amo. C'è chi crede di no, ma è una delle più grandi soddisfazioni della vita."
LeBron James

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Continuando la navigazione o accedendo a qualunque elemento del sito, accetti l'utilizzo dei cookie.